Un approccio integrato alla sicurezza delle nanotecnologie

23rd January 2018
Source: CORDIS
Posted By : Enaie Azambuja
Un approccio integrato alla sicurezza delle nanotecnologie

I ricercatori europei hanno sviluppato un’infrastruttura di calcolo per la gestione dei dati tossicologici relativi ai nanomateriali ingegnerizzati (ENM). Il sistema si basa su standard aperti, sistema open source, ontologie e design interoperabile. Un progetto ENANOMAPPER, finanziato dall’UE, ha messo a punto un approccio più efficace, integrato alla ricerca dell’UE nel campo delle nanotecnologie.

È stata inoltre creata un’infrastruttura per la progettazione e valutazione dei nanomateriali dedicata all’European NanoSafety Cluster (NSC), e più in generale dedicata alla comunità scientifica internazionale che studia i nanomateriali.

Questo concetto si basa su componenti comuni e interfacce di programmazione relative alle applicazioni, per affrontare dati e modelli, e le sfide di interoperabilità correlate. Ciò ha fornito un mezzo formale per i diversi componenti, ai fini dello scambio di informazioni tra loro in modo affidabile, e per agire di conseguenza.

L’ontologia ha incluso termini comuni utilizzati nella ricerca della nanosicurezza, al fine di fornire una chiara spiegazione circa le nanostrutture. In aggiunta, è stata costruita un’infrastruttura per la gestione dei dati, con lo scopo di sostenere un approccio collaborativo in ambito di sicurezza.

Inoltre, una serie di descrittori, modelli di tossicologia al computer e strumenti di modellizzazione sono stati sviluppati per consentire l’utilizzo e l’integrazione dei dati sulla nanosicurezza, provenienti da varie fonti. Le informazioni per sostenere e guidare gli utenti sono state fornite sotto forma di tutorial, webinar e pubblicazioni.

La gestione dei dati e la piattaforma di ontologia possono essere utilizzati per acquisire dati e conoscenze lungo l’intero ciclo di vita degli ENM.

Ciò sosterrà la sicurezza, assieme alle caratteristiche ambientali e di standardizzazione degli ENM, i quali sono aspetti importanti per la sicurezza ottenuta tramite progettazione e valutazione dei rischi. L’approccio dati collegato consente una reale interoperabilità operativa con ontologie e database esterni, sostenendo così le attività di trasferimento dati del NSC.

Per aumentare il proprio impatto sulla comunità scientifica, il progetto ENANOMAPPER ha condotto 47 interviste con scienziati e manager di tutti i principali progetti del NSC europeo, tra cui ricercatori, autorità di regolamentazione e settore industrial. I risultati sono stati utilizzati per preparare, progettare e sviluppare progetti in linea con le esigenze del cluster.

Il lavoro del progetto ENANOMAPPER avrà un notevole impatto positivo su ambiti quali il settore delle nanotecnologie, le autorità di regolamentazione e i cittadini dell’UE. Ciò contribuirà inoltre a rafforzare la posizione della nanosicurezza europea e dell’innovazione nanotecnologica industriale basata sulla ricerca, in tutto il mondo.


È necessario aver eseguito l’accesso per commentare

Lascia un commento

Nessun commento




Sign up to view our publications

Sign up

Sign up to view our downloads

Sign up

Mobile World Congress 2018
26th February 2018
Spain Barcelona
embedded world 2018
27th February 2018
Germany Nuremberg
Industry 4.0 Summit 2018
28th February 2018
United Kingdom Manchester
Factories of the Future Expo 2018
28th February 2018
United Kingdom Manchester
Power supply design seminar 2018
1st March 2018
United Kingdom