Filtro di modo comune soddisfare i requisiti delle reti LAN 1000BASE-T1

12th April 2019
Posted By : Alex Lynn
Filtro di modo comune  soddisfare i requisiti delle reti LAN 1000BASE-T1

Murata ha annunciato i primi campioni del primo filtro di modo comune (choke coil) espressamente ideato per garantire la piena compatibilità con 100BASE-T1, lo standard per reti LAN a elevata velocità (1 Gbps) utilizzato nelle applicazioni automotive. Il nuovo DLW32MH101XT2 è il più piccolo filtro di modo comune al momento disponibile per le applicazioni 1000BASE-T1.

La tecnologia a bordo degli autoveicoli ha subito una rapida evoluzione negli ultimi anni con l’introduzione di sistemi avanzati per l’assistenza alla guida (ADAS - Advanced Driver Assistance System) e di sofisticati sistemi di infotainment (IVI - In-Vehicle Infotainment), tappe importanti per arrivare a un funzionamento completamente autonomo.

Di conseguenza i vari bus di comunicazione ospitati a bordo del veicolo devono trasportare dati che richiedono ampiezze di banda sempre maggiori, provenienti da sensori di immagine ad alta risoluzione e da centraline elettroniche (ECU – Electronic Control Unit) sempre più complesse. Lo standard 1000BASE-T1 è in grado di supportare un traffico di questo tipo per cui è prevedibile una sua rapida diffusione in un prossimo futuro.

Il nuovo DLW32MH101XT2 supporta le caratteristiche dei parametri S specificati da Open Alliance, l’organizzazione che si occupa degli standard di rete per il settore automotive e soddisfa i requisiti in termini di filtraggio del rumore, definiti per le comunicazioni conformi a 1000BASE-T1. Grazie alla tecnologia per la realizzazione degli avvolgimenti sviluppata da Murata e all’utilizzo di una struttura degli avvolgimenti unica, il nuovo dispositivo è il più piccolo del suo genere finora disponibile: le dimensioni sono pari a soli 3,2x2,5x2,5mm e il peso è di 0,064 g. Induttanza pari a 100 uH, resistenza massima in continua (DC) di 2,6 Ohm e corrente nominale fino a 100 mA sono alcune tra le caratteristiche salienti di questo nuovo filtro di modo comune.

Conforme allo standard AEC-Q200, questo filtro di modo comune può operare in un intervallo di temperature esteso, compreso tra -40 e +125 °C ed è ideale per l’uso nelle applicazioni più impegnative in ambito automotive.


È necessario aver eseguito l’accesso per commentare

Lascia un commento

Nessun commento




Sign up to view our publications

Sign up

Sign up to view our downloads

Sign up

Hotspots Specials 2019
24th October 2019
Germany Böblingen, Germany
IoT Solutions World Congress 2019
29th October 2019
Spain Barcelona
Maintec 2019
30th October 2019
United Kingdom NEC, Birmingham
NOAH Conference 2019
30th October 2019
United Kingdom Old Billingsgate, London
productronica 2019
12th November 2019
Germany Messe München